La libertà di rendersi autonomi

La libertà di rendersi autonomi

L’impianto di riscaldamento “centralizzato” di vecchia generazione (a colonne montanti) presenta notevoli limiti: non garantisce il comfort adeguato in ogni appartamento, fa lievitare in modo ingiustificato i costi energetici e genera sprechi ai danni dell’ambiente. A ciò si aggiunge una normativa che, anche in Italia, impone misure specifiche per l’efficienza energetica  degli edifici. 

I sistemi per la contabilizzazione del calore e la ripartizione delle spese consentono di mantenere l’impianto centralizzato comune installando apparecchiature per regolare e misurare il calore all’interno di ogni singolo appartamento, in modo autonomo rispetto al condominio: oltre a una quota fissa, stabilita dall’assemblea condominiale, ogni utente pagherà solo il calore che avrà realmente consumato.

La tecnologia digitale “senza fili” di Honeywell rende tutti liberi di modellare, senza limiti, il comfort della propria abitazione, senza alcun intervento invasivo, in qualsiasi tipologia di impianto centralizzato. L’abbinamento di evohome con i ripartitori digitali Honeywell rappresenta la soluzione ideale in tutti gli edifici condominiali.

ripartitori elettronici installati sui radiatori consentono infatti di ripartire in modo corretto i consumi di ogni singolo appartamento. Sul display a cristalli liquidi dei ripartitori di calore sono evidenziati dei valori che, rapportati alla dimensione e al tipo di termosifone, permettono di calcolare la quantità di calore utilizzata nell’ambiente.

Ogni ripartitore trasmette a intervalli regolari le informazioni a una centralina posizionata all’esterno degli appartamenti, normalmente nel vano scala. Tale centralina raccoglie informazioni dettagliate sullo stato di funzionamento di ogni ripartitore: consumi, anomalie, manomissioni.

In alternativa è disponibile anche una versione Walk-by che permetterà ad un operatore di leggere direttamente i ripartitori senza utilizzare centrali di raccolta nel condominio.

Durante la stagione invernale un tecnico specializzato provvede a gestire tutti i dati relativi al consumo. I dati raccolti, in versione walk-by o tramite centraline (che in gergo viene denominato sistema AMR) permettono di effettuare la ripartizione del calore per ogni unità abitativa.
I dati di consumo vengono trasmessi in radiofrequenza a una centrale di raccolta condominiale. Per gli amministratori di condominio si tratta di uno strumento affidabile per ripartire le spese di riscaldamento in modo equo in base ai reali consumi e non solo ai millesimi, senza nessun disagio per il condomino.

Misurazione radio dei consumi

I sistemi di misurazione radio Honeywell AMR e Walk-By garantiscono la massima sicurezza in relazione all’elettrosmog: la potenza di trasmissione di un ripartitore Honeywell è di 0,6 mW (quella di un cellulare circa 500 mW). Ossia, il tempo di trasmissione dei valori dei consumi è nettamente inferiore a 100 millisecondi.

  • AMR: i radiogrammi vengono trasmessi solo 6 volte al giorno e ogni trasmissione dura 0,05 secondi
  • Walk-By: la trasmissione dei telegrammi con i dati avviene 4 giorni al mese e dura circa 0,06 secondi con intervalli di 2 minuti

Per maggiori dettagli, scarica la brochure